Perché bisogna riscrivere Lacan

A partire dalla letteratura (cioè dalla flessibilità)

in “Enthymema”, 15, 2016

Abstract

L’articolo propone una riflessione sul pensiero di Lacan che porta ad un suo radicale ripensamento. Tesi centrale è la necessità di reinventare il Simbolico, ispirandosi alla letteratura ed in particolare a ciò che la letteratura mostra relativamente alle virtualità del linguaggio e della condizione umana. La flessibilità costituisce il concetto chiave di questa elaborazione. Soltanto a partire da una concezione non semplicistica del Simbolico, sostiene l’autore, si potrà comprendere la teoria dei registri intesa come teoria di un soggetto flessibile.

x

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Maggiori informazioni